Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

TELT_Chiomonte_maggio_2021
TELT_Chiomonte_maggio_2021

Un anno di lavoro al tempo del Covid

Oltre 700 persone, che hanno lavorato nei cantieri con stringenti misure di sicurezza, e 170 dipendenti di TELT, per 170.000 ore in smartworking con oltre 9.000 riunioni in videoconferenza, hanno assicurato l’operatività dei cantieri e della società in questo anno di lavoro vissuto in pandemia.

Tra il 2020 e il 2021 il promotore pubblico incaricato di realizzare la linea ferroviaria Torino-Lione ha dovuto, come tutti, adattare le proprie attività all’emergenza Covid con alcune peculiarità: la gestione dei cantieri che non hanno mai davvero chiuso (un’eccezione del settore in ambedue i Paesi); la necessità di far avanzare il percorso per le assegnazioni degli appalti (che quest’anno arriveranno a compimento con l’assegnazione di oltre 3 miliardi di lavori per i 57,5 km di tunnel in cui passeranno i treni); l’organizzazione e la gestione binazionale del personale in diverse sedi in Italia e in Francia. Il fil rouge che ha guidato le azioni è stata l’attenzione alle persone.

La situazione emergenziale ha accelerato processi già presenti in azienda che, operando in Francia e in Italia, aveva nel suo DNA modalità di lavoro a distanza che si sono consolidate e potenziate: dallo smart working alla relazione con le imprese, sono stati implementati e adeguati gli strumenti di interazione e di lavoro.

Da fine febbraio 2020 la società ha organizzato una cabina di regia per gestire tali sfide e le varie necessità di dipendenti, imprese e fornitori, agendo con un’attenzione particolare agli