Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

Whistleblowing

AREA SEGNALAZIONI

La protezione del Lanciatore di Allerta o, come definito dagli anglosassoni “Whistleblower” è fondamentale per le aziende della Torino-Lione non solo per il rispetto delle norme, ma anche perché si sentono investite del potere di rendere trasparenti le attività lavorative legate all’opera e ancora di più ritengono di dover esercitare il diritto-dovere di “riflettere luce” attraverso il dispositivo del Whistleblowing. 

Ai sensi della Loi N°2016-1691 del 9 dicembre 2016 detta Loi Sapin II che si applica a TELT in quanto ente di diritto francese e presa visione dell’art. 54-bis, del d.lgs 165/2001 italiano, TELT ha messo in campo un dispositivo di allerta per comportamenti che possano rimandare a tentativi di corruzione o ad altri illeciti rivolta a dipendenti, collaboratori e fornitori.

I “Destinatari” della procedura sono:

  • vertici aziendali e componenti degli organi sociali di TELT
  • dipendenti di TELT
  • partner, fornitori, consulenti e collaboratori esterni

La segnalazione può essere resa in forma anonima al Referente Etico Aziendale o al Comitato Etico secondo le modalità specificate nella procedura allegata al Codice Etico. TELT tutela il whistleblower da qualunque forma di ritorsione per la segnalazione e garantisce massima riservatezza.