Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

creusement_entrée_tunnel_LyonTurin_CO08_Montdenis
creusement_entrée_tunnel_LyonTurin_CO08_Montdenis

Un nuovo fronte di scavo per la Torino-Lione

Questa mattina è iniziato in Maurienne lo scavo del tunnel di base della Torino-Lione a partire dalla piattaforma del cantiere operativo 08 a Villard-Clément, nel comune di Saint-Julien-Montdenis, situato di fronte a Saint-Jean-de-Maurienne, sulla riva opposta dell’Arc. Quasi 3 km di tunnel che si uniranno ai 10, 5 km già realizzati tra Saint-Martin-la-Porte e La Praz.

«L’avvio dei lavori in sotterraneo sul cantiere CO08 rappresenta una nuova fase nella costruzione della sezione transfrontaliera della linea ferroviaria Torino-Lione – spiega Emmanuel Humbert, vicedirettore Costruzioni di TELT – Si tratta di un ulteriore passo avanti dopo la firma dei bandi di gara per la costruzione del tunnel di base sul versante francese, del valore di 3 miliardi di euro, avvenuta nel 2021. Con la prossima aggiudicazione dei lavori sul lato italiano del tunnel di base nel 2023, la fase di costruzione entrerà in una nuova dimensione, con l’obiettivo di mettere in servizio la linea nel 2032».

Le imprese coinvolte

In quest’area, che tra il 2018 e il 2021 ha accolto i lavori della