Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

materiali scavo
materiali scavo

L’economia circolare dei materiali di scavo nel cantiere unico della Torino-Lione

Manuela Rocca, direttrice Sviluppo Sostenibile e Sicurezza TELT, e Carole Marty, del Coordinamento interdirezionale TELT, ci portano all’interno del cantiere unico della Torino-Lione per scoprire il ciclo dei materiali di scavo estratti dalla montagna nel corso dei lavori.

I 37 milioni di tonnellate di roccia che si prevede di scavare durante la realizzazione dell’opera infatti, per oltre la metà trovano nuova vita diventando manufatti della galleria. Come spiega Manuela Rocca “la roccia è una risorsa preziosa” e per questo lo sforzo di TELT fin dalla progettazione “è quello di trovare le migliori soluzioni per arrivare a oltre il 50% di riutilizzo”, anche attraverso soluzioni innovative.

Per conoscere i diversi tipi di roccia che si sarebbero incontrati nella montagna, fin dagli anni ’90 sono stati condotti dei sondaggi geognostici prelevando dei campioni di materiali nei diversi tratti.

Queste analisi hanno consentito di decidere il modo di scavare e di riutilizzare questo materiale. Quello che ha le caratteristiche meccaniche più adatte viene destinato al calcestruzzo che diventerà conci per il rivestimento della galleria o rilevati ferroviari. Il resto viene comunque valorizzato e, dopo essere stato controllato, è destinato a rinaturalizzazioni e riambientalizzazioni di siti come le ex cave.

Questo pro