Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

ance_roma
ance_roma

Lanciati gli avis de marchés per la realizzazione del tunnel di base in Francia

È una delle più grandi gare europee, quella lanciata da TELT a marzo: gli “avis de marchés”, per i lavori in territorio francese del tunnel della Torino-Lione, avviano infatti la procedura per affidare 3 lotti per un totale di 2,3 miliardi di euro. 

Tre cantieri che partiranno tra Saint-Jean-de-Maurienne e il confine italiano; uno step fondamentale per l’avanzamento dell’opera europea, di cui il tunnel di base di 57,5 km è la parte fondamentale. 

C’è tempo fino al 28 maggio 2019 per le candidature delle imprese alla realizzazione della nuova linea ferroviaria, parte del Corridoio Mediterraneo. 

Alla scadenza della presentazione delle candidature, si avvierà una fase di valutazione per selezionare i candidati ammessi a presentare un’offerta e, in un momento successivo, il promotore pubblico invierà i dossier di consultazione ai candidati, dopo l’assenso delle istituzioni italiane e francesi.

I nuovi cantieri della Torino-Lione costituiscono un’opportunità anche per le PMI e non solo per i grandi “colossi” delle costruzioni, per diversi motivi: in primis, le lavorazioni previste, della durata complessiva di 9 anni, aprono le porte alle imprese specializzate in determinati ambiti; inoltre, sono possibili candidature in cordata e l’affidamento in subappalto.

Il target cui si rivolgono gli avis de marchés è quindi ampio; per questo, la pubblicazione sulla Gazzetta europea il 15 marzo ha suscitato grande interesse, sia in Italia sia in Francia, e le associazioni di categoria hanno chiesto a TELT di presentare alle imprese i dettagli del grande cantiere,