Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

SFM5
SFM5

SFM5: la metro leggera pronta nel 2021

Dal 2021 si potrà viaggiare tra la provincia ovest di Torino e il centro città in 15 minuti. La metropolitana leggera (SFM5) sarà la prima opera della tratta nazionale della linea ferroviaria Torino-Lione ad essere operativa e permetterà il collegamento dell’ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano con la stazione di Torino Porta Susa, completando la linea 5 del Sistema ferroviario metropolitano che arriva fino a Torino Stura. Il progetto è stato presentato lo scorso 3 aprile nel corso di un evento organizzato alla stazione di Torino Porta Susa con il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, il commissario di governo per la Torino-Lione, Paolo Foietta e l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile. Presenti anche il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino e i sindaci dei Comuni di Orbassano e Grugliasco, Eugenio Gambetta e Roberto Montà.
SFM5

Il costo

L’investimento economico complessivo è di circa 60 milioni di euro. L’intervento principale è finanziato per 40 milioni di euro attraverso il Contratto di Programma 2012-2016, parte Investimenti, sottoscritto tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Rete Ferroviaria Italiana. Il riassetto di Orbassano e il collegamento fino alla fermata San Luigi sono opere previste nella tratta nazionale della Torino- Lione, di cui costituiscono quindi una anticipazione rispetto alla realizzazione completa. L’Accordo di Programma, promosso dalla Regione Piemonte, modificato nel maggio 2016 e finanziato per 18,5 milioni, consente di completare l’intervento con le fermate Quaglia Le Gru e San Paolo.