Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

Firma_protocollo_territori_Regione
Firma_protocollo_territori_Regione

Firmato il Patto per il territorio per i cantieri Torino-Lione

Un programma coordinato, organico e congiunto volto a rendere i cantieri della Torino-Lione un motore di sviluppo per l’economia locale. Una risposta strutturale alle esigenze dei territori interessati dalla realizzazione dell’infrastruttura. Si tratta del Patto per il Territorio, sottoscritto il 23 novembre dal presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, dal commissario di Governo per la Torino-Lione Paolo Foietta e dal direttore Generale di TELT Mario Virano e che impone gli obiettivi della Demarche Grand Chantier nel quadro normativo italiano.

98,5 milioni di euro per l’economia locale

Questa è la cifra che è stata stanziata, di cui 32 mln disponibili e 10 già spesi, per interventi da effettuare a Bussoleno, Chiomonte, Giaglione, Gravere, Mattie, Meana di Susa, Mompantero, Salbertrand e Susa come Comuni coinvolti nell’opera principale, a Venaus, Caprie, Torrazza Piemonte, San Didero, Bruzolo, Buttigliera Alta, Cesana Torinese come Comuni interferiti. A questa cifra si dovranno sommare gli stanziamenti per la formazione, l’accoglienza, la ricettività, la gestione dei servizi previsti.