Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

Coradia_iLint
Coradia_iLint

Mobilità, ambiente, e innovazione in una sola parola? Idrogeno

Qualcosa si muove e per la prima volta lo fa con una cella di combustibile a idrogeno. A inizio 2020, infatti, dopo due anni di test in Germania sono state completate con successo le prove dei primi due treni passeggeri Alstom, i Coradia iLint, che sfruttano la nuova tecnologia verde per generare energia elettrica, rilasciando esclusivamente vapore acqueo e acqua di condensa. 

La prima a credere nei treni ad idrogeno è stata la LNVG – autorità dei trasporti della Bassa Sassonia – che dal 2022 introdurrà nella propria flotta 14 treni a idrogeno in sostituzione delle unità diesel. Tuttavia Alstom, forte di questo successo, ha avviato una progettualità parallela anche con l’italiana SNAM, specializzata in infrastrutture energetiche: l’accordo quinquennale punta a realizzare, dal 2021, i treni a idrogeno e i sistemi necessari all’approvvigionamento e alla manutenzione.
Le performance attuali dei Coradia iLint prevedono un’autonomia totale di 1000 km al giorno, zero emissioni e minimo rumore, rendendoli adatti al trasporto locale.

Tra Piemonte e AURA

Nel quadro generale d’interesse per l’idrogeno, le relazioni tra Piemonte e Auvergne-Rhône-Alpes sono diventate particolarmente s