Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

Telt - Inauguration
Telt - Inauguration

I 21 minuti di Federica superstar

A La Praz la festa binazionale per il primo traguardo raggiunto. Per gli ospiti, la consapevolezza di aver partecipato a un momento importante per l’infrastruttura dalla storia fuori dal comune.

Ventuno minuti: è quanto ci è voluto alla talpa Federica per rompere l’ultima parete di roccia dei primi 9 km del tunnel di base della Torino-Lione. Così le immagini della fresa che sbuca dal muro, la discesa degli operai e le bandiere di Francia, Italia e Unione europea diventano il culmine della festa per l’importante traguardo. 

È lunedì 23 settembre; c’è traffico sulla statale tra Modane e La Praz: diversi i bus e le auto in circolazione per raggiungere il cantiere, nel comune di Saint Andrè, a pochi chilometri dal confine italo-francese. L’appuntamento – che sottolinea l’avanzamento lavori di un’infrastruttura dalla storia eccezionale – è stato definito e viene percepito come “storico”; perciò circa 600 ospiti hanno voluto festeggiare: esponenti del mondo politico-istituzionale, imprenditoriale e associativo, studenti e altre componenti della società civile, insieme a oltre 50 giornalisti da Italia e Francia, tutti ad attendere l’arrivo di Federica. Insieme al personale di TELT, in sala anche Federica Pozzi, la giovane figlia di un collaboratore di TELT con il cui nome i lavoratori del cantiere hanno voluto battezzare la talpa nel 2016, in ricordo del collega defunto. 

In platea anche una delegazione ufficiale della Commissione Trasporti e il Presidente della Commissione Ambientedella Camera dei deputati italiana, nonchè della Demarche Gran