Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

SALBERTRAND_area
SALBERTRAND_area

Cantiere di Salbertrand

Realizzazione del sito di valorizzazione dei materiali di scavo del tunnel di base provenienti dal cantiere di Chiomonte

Il sito di valorizzazione a Salbertrand sarà costruito su una porzione di territorio di circa 110.000 mq adiacente all’autostrada A32 che ospitava un deposito di vari materiali stoccati negli anni da diversi soggetti che non hanno mai provveduto al loro sgombero. In quest’area sorgerà in particolare l’impianto per la lavorazione dei materiali di scavo da impiegare nel calcestruzzo riutilizzato poi nei lavori del tunnel. fabbrica dei conci per il rivestimento della galleria e l’area di smistamento e di carico su ferrovia verso i siti di deposito di Torrazza Piemonte e Caprie del materiale non riutilizzabile.

OPERE IN CORSO

Pulizia dell'area di Salbertrand

Avanzamento a dicembre 2023
52%

Completata la prima fase di pulizia dell’area di Salbertrand: tra il 2021 e il 2022 sono stari rimossi circa 26.000 m3 di materiali abbandonati (per lo più terre e rocce da scavo e materiali da demolizione) su una porzione di circa 40.000 metri quadrati. È in corso la gara per procedere alla pulizia di un’altra porzione del sito di circa 30.000 metri quadrati su cui sono presenti oltre 80.000 m3 di materiali, tra cui traversine ferroviarie e materiali di edilizia.

Controlli ambientali rafforzati

Il sito di Salbertrand è oggetto di una particolare attenzione dal punto di vista ambientale. TELT oltre alla caratterizzazione eseguita sui cumuli presenti sull’area, ha eseguito altri approfondimenti delle matrici “acque sotterranee” e “terreno”. A marzo 2021 è stato avviato il piano di monitoraggio ambientale (PMA) ante-operam previsto su tutti i cantieri dell’opera, che monitora diverse componenti (acqua, aria, suolo ecc.). Data la particolarità dell’area di Salbertrand è stato implementato un controllo molto approfondito della matrice suolo con l’esecuzione di sondaggi a carotaggio continuo distribuiti all’interno del sito con prelievo di campioni per le analisi chimiche di laboratorio e sono state predisposte campagne di monitoraggio della falda con frequenza mensile Tutti i risultati delle indagini vengono condivisi con Arpa Piemonte e comunicati ai soggetti territoriali interessati.

Tutte le notizie dai cantieri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'uso di cookie | En continuant à utiliser le site, vous acceptez l'utilisation de cookies | PLUS

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close