Il sito ufficiale di TELT è cambiato: da agosto 2022 telt-sas.com passa a telt.eu. Se riscontri problemi o hai bisogno di supporto scrivici. Ci scusiamo per possibili disguidi.

SMP_site_CO67
SMP_site_CO67

Cantiere di Saint-Martin-la-Porte e La Praz

Scavo delle due canne di tunnel di base tra Saint-Martin-la-Porte e Modane

Il cantiere ha due piattaforme di lavoro a Saint-Martin-la Porte e a La Praz per il completamento del tratto di 23 km di tunnel di base fino a Modane. Vengono realizzati anche il sito di sicurezza di La Praz, i rami di comunicazione ogni 333 metri tra le gallerie, i locali tecnici, le nicchie e le gallerie per l’esercizio e la sicurezza. Sono interessati dai lavori di questo tratto di galleria i territori dei comuni di Saint-Martin-la-Porte, Saint-Michel-de-Maurienne, Orelle, Saint André, Villargondran e Saint-Julien-Mont-Denis.

OPERE IN CORSO

Preparazione dello scavo del tunnel di base

Avanzamento a dicembre 2023
17%

Sulle piattaforme di Saint-Martin-la-Porte e La Praz, il nuovo raggruppamento di imprese procede con l’installazione del cantiere e le attività necessarie a preparare il sito per gli scavi che partiranno su diversi fronti con il metodo tradizionale. A fine 2022 sono state ordinate le tre frese necessarie agli scavi. In sotterraneo a La Praz, sono in corso i lavori anticipatori di abbassamento della discenderia esistente, necessari alla fase di attrezzaggio del tunnel.

Dati chiave

23 km di tunnel di base

3 frese

65 mesi di lavoro

625 persone impiegate

Raggruppamenti al lavoro

TELT ha attribuito il contratto da 1,43 miliardi di euro al raggruppamento composta da VINCI Construction Grands Projets (mandataria) / Dodin Campenon Bernard / VINCI Construction France TP Lyon / WeBuild.

La direzione lavori è stata affidata al raggruppamento composto da Setec (mandataria), Systra, Italferr e Pini.

Tecniche di lavorazione

Vengono scavate con metodo tradizionale, con l’uso di esplosivo: ciascuna “volata” (ogni detonazione eseguita in galleria) viene programmata e gestita con professionisti del settore chiamati “fochini” e in totale sicurezza. Il materiale di scavo viene macinato in cantiere e riutilizzato per realizzare il piano viabile nella galleria che procede parallelamente allo scavo delle nicchie fino ai 7 km di profondità del tunnel.

OPERE COMPLETATE

10,5 km di tunnel di base

A settembre 2019, la fresa “Federica” ha terminato lo scavo meccanizzato, iniziato nel 2016, dei primi 9 km di tunnel: una galleria geognostica realizzata nell’asse e nel diametro del nuovo tunnel di base del Moncenisio e che costituisce il primo tratto della galleria in cui passeranno i treni. La realizzazione di un altro kilometro e mezzo di tunnel, per attraversare il tratto più delicato della montagna nel cuore del fronte dell’houiller, è stato eseguito con il metodo tradizionale procedendo su due fronti con il martello demolitore o l’esplosivo. La conclusione dello scavo di questa sezione è avvenuta il 28   aprile 2022 con l’abbattimento dell’ultimo diaframma di roccia. Le operazioni di consolidamento con il calcestruzzo della galleria scavata si sono concluse a ottobre 2022. I lavori sono stati eseguiti dal raggruppamento composto da Spie batignolles Génie Civil (capofila del consorzio), Eiffage Génie Civil, Ghella SpA, CMC di Ravenna, Cogeis SpA.

Discenderie

Sono state realizzate tre discenderie che con l’entrata in funzione del tunnel di base serviranno da condotto di ventilazione, manutenzione e passaggio di sicurezza. La prima discenderia di Saint-Martin-la-Porte, lunga 2.400 m e completata nel 2010, la seconda discenderia di Saint-Martin-la-Porte, lunga 1.800 m e completata nel 2016 e la discenderia di La Praz, lunga 2.800 metri e completata nel 2009.

TELT_LyonTurin_LaPraz_SuiviChantier_

Tutte le notizie dai cantieri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'uso di cookie | En continuant à utiliser le site, vous acceptez l'utilisation de cookies | PLUS

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close